Fiorenzo BorghiM5SNord e Centro America

L’impunità di Bossi, le menzogne di Salvini.

 

 

Salvini MENTE. Guardate con attenzione il suo sguardo in questo video, fate un fermo immagine della sua espressione. È la “faccia di tolla” di un uomo capace di negare l’evidenza.

Querelando solo Belsito, Salvini ha salvato Bossi padre e figlio dal processo di Milano nel quale erano già stati condannati in primo grado per aver rubato i soldi del finanziamento pubblico alla Lega.

Salvini mente in modo spudorato con “gli occhi dello schiavo e lo sguardo del padrone” . La decisione è sua, non degli avvocati. È politica, non tecnica. Lui deve assumersene la responsabilità, non gli avvocati che hanno eseguito quel che lui ha stabilito.

Ma allora perché Salvini ha deciso di salvare Bossi dal rischio di un’altra condanna? Che cosa sa Bossi di così importante su di lui? Che tipo di accordi sono stati presi tra i due dietro le quinte? Perché non gli interessa che il fondatore del partito risponda alla giustizia per la gestione dei soldi dei cittadini ITALIANI?

Tutte domande legittime, necessarie, che dovrebbero interessare prima di tutto i suoi elettori. Ma Salvini si sottrae alle domande. Minimizza, devia l’attenzione, confida nella smemoratezza collettiva e nell’acquiescenza del giornalismo, perché non può permettersi la verità. Fa il duro ma è il solito codardo.

Sarebbe questo il nuovo leader dell’Italia?

Un abbraccio da New York

Fiorenzo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *