Fiorenzo BorghiItaliaM5SNord e Centro AmericaUncategorized

Ministro Salvini basta indossare divise!

La polizia è di tutti, non di un partito o di un governo. Matteo Salvini farebbe bene a ricordarlo e di conseguenza dovrebbe smettere di indossare, com’è sua consuetudine, divise o indumenti propri delle forze dell’ordine. Non è un’innocua civetteria né un semplice gesto di solidarietà verso i tutori dell’ordine pubblico, come vorrebbe sembrare. È un’abitudine – vietata dalla legge a chi non fa parte degli apparati di polizia – che dimostra una concezione quanto meno disinvolta dei rapporti fra politica, istituzioni e cittadini. Il governo non è lo Stato. Il ministro dell’interno non è il capo della polizia. Criticare Salvini non significa criticare la polizia o i carabinieri. Spiega bene questi semplici concetti Roberto Saviano in questo articolo. 

The police belong to everyone, not a party or a government. Matteo Salvini would do well to remember him and consequently should stop wearing, as is his custom, uniforms or clothing belonging to law enforcement. It is not an innocent coquetry nor a simple gesture of solidarity towards the guardians of public order, as it would seem. It is a habit – forbidden by law to those who are not part of the police apparatus – which demonstrates an at least nonchalant conception of the relations between politics, institutions, and citizens. The government is not the state. The interior minister is not the police chief. Criticare Salvini does not mean criticizing the police or the carabinieri. Explain these simple concepts Roberto Saviano well in this article.

Un abbraccio da Alzate Brianza

Fiorenzo

https://www.repubblica.it/politica/2019/01/11/news/quella_divisa_non_e_di_salvini_ma_dello_stato-216361597/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P3-S1.8-T1

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *