M5SNord e Centro America

Domani voto Sì 

Domani si vota sulla piattaforma Rousseau sul governo m5s-pd. Un voto che a dirla tutta avrebbe dovuto essere fissato PRIMA dell’inizio della trattativa con Zingaretti e soci. Non a cose fatte.

Lo confesso: sono molto combattuto. Non avrei mai pensato che si arrivasse a questo punto. Per me il pd è parte del sistema che ha rovinato l’Italia. Il movimento a cui ho aderito è nato in alternativa radicale a quel sistema. Ma la politica – quella fatta dentro le istituzioni e con ambizioni di governo – impone realismo. E il realismo oggi obbliga a dare risposta a queste due domande. Ha senso mandare il paese alle urne in autunno? Giova all’Italia darla vinta in questo modo a Salvini? Io penso di no.

Confido che un governo Conte 2 dia la possibilità al m5s, con il forte potere negoziale dato dai numeri in parlamento, di approvare importanti riforme utili al paese. Sarà tutt’altro che facile, prevedo problemi e difficoltà di ogni sorta, ma secondo me è giusto provarci. Se poi vediamo che non funziona, si vada pure a elezioni anticipate.

Per questo, non certo a cuor leggero, e rispettando le ragioni di chi si oppone, voterò SÌ.

Una abbraccio da New York

Fiorenzo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *