ItaliaM5S

La nuova ondata

Leggo brutte notizie dall’Italia. I contagi crescono, sia pur con un numero maggiore di tamponi. E aumentano i decessi, come pure i ricoveri in ospedale e in terapia intensiva.

Per questo il governo Conte ha prolungato lo stato d’emergenza e varato nuove limitazioni della vita sociale. Misure che nel complesso ritengo sensate. Capiremo nelle prossime settimane se saranno sufficienti a fermare i contagi oppure – come alcuni già prevedono – si renderanno necessari nuovi blocchi.

La situazione è peggiore in altri paesi d’Europa – Francia, Spagna, Regno Unito – che infatti hanno già deciso misure restrittive più severe e parziali lockdown. Qui negli Stati Uniti non stiamo messi meglio.
È una fase drammatica e difficile.
La salute viene prima di tutto. Ma certamente un nuovo lockdown generale sarebbe un colpo micidiale per l’economia. Non ce lo possiamo permettere. Un motivo in più per essere seri, uniti e prudenti nei comportamenti quotidiani, evitando inutili polemiche e sterili contrapposizioni.
Che Dio ce la mandi buona.
Fiorenzo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *