Ue, stop al dumping fiscale

Il processo di integrazione europea non avanzerà senza regole comuni in materia di giustizia, sicurezza, ma prima di tutto di fisco. È il dumping fiscale uno dei buchi neri della Ue. Un fenomeno in crescita, capace di incrinarne valori e bilanci, con perdite fino a 500 miliardi di dollari l’anno. Lo ha meritoriamente sottolineato, alla […]

Basta condoni, dichiariamo guerra all’evasione!

La guerra all’evasione fiscale, all’economia sommersa e al crimine economico che vi è connesso è la priorità dell’Italia. Non la realizzeremo con i condoni, ma con i controlli e le sanzioni. Con riforme rigirose della giustizia e della pubblica amministrazione. I grandi evasori devono rischiare la galera, tanto per intenderci. Gli ultimi dati ISTAT parlano […]

Spread, un film già visto

Lo spread sale, la borsa scende, la commissione Ue boccia la manovra di bilancio e minaccia sanzioni, le agenzie di rating valutano il declassamento del paese, il Fondo monetario ritocca al ribasso le stime del pil. Tutto come da copione, un film già visto: ormai la sovranità appartiene ai mercati, non al popolo. A niente […]

Si può difendere il principio di sovranità senza scadere nel nazionalismo? Orban.

Si può difendere il principio di sovranità senza scadere nel nazionalismo? Secondo me si deve e si può. Ma è necessario tracciare un limite chiaro e invalicabile. Prendiamo ad esempio la questione Orban. Il suo governo è la tipica espressione di nazionalpopulismo autoritario: un modello che accentra il potere e indebolisce il sistema dei controlli […]

La spesa militare dell’Italia crescerà

In una intervista rilasciata a Defense News, tra le riviste più accreditate a livello internazionale in materia di difesa, il Ministro della Difesa Elisabetta Trenta ha rivelato che, nel corso dell’incontro con il Consigliere per la sicurezza nazionale degli USA, John Bolton, avvenuto lo scorso 26 giugno a Roma, ha garantito l’impegno dell’Italia a raggiungere l’obiettivo di spesa […]

La Strategia Della Tensione Finanziaria

    .    Ci risiamo.Come già successo qualche anno fa, i vertici europei iniziano ad agitare lo spauracchio dell’instabilità dei mercati, per paura che le cose nel nostro paese possano cambiare veramente. L’altro giorno il leader europeo Junker, con una grave ingerenza negli affari interni italiani, ha affermato che “dobbiamo prepararci allo scenario peggiore, […]